News

<< <  Pagina 2 di 22  > >>

Mar 2, 2017
Categoria: General
Postato da: admin
Ieri in quattro cappelle della nostra parrocchia di Chaehom si è celebrata la S. Messa con l’imposizione delle ceneri
Feb 11, 2017
Categoria: General
Postato da: admin
Dal 23 gennaio al 3 febbraio anche quest'anno abbiamo avuto ospiti degli amici preti per gli esercizi spirituali.
Mar 16, 2016
Categoria: General
Postato da: admin
Tra fine e gennaio e primi di febbrario abbiamo ripetutto la proposta di visita alla missione ed esercizi spirituali. Una esperienza importante per concretizzare lo scambio tra le Chiese. 
Croce di Aquileia
 

Città del nord

Chiang Mai

Chiang Mai: il Do SuthepNell'anno 1296 il re di Chiang Rai, Mengrai, fonda Nopburi Si Nakhon Ping Chiang Mai, più comunemente chiamata Chiang Mai, sul fiume Ping. Successivamente Chiang Mai entrerà a far parte del Lan Na Thai (un milione di campi di riso Thai), un regno formato dall'alleanza di vari principati Thai e che si estenderà dal nord della Tailandia fino a Luang Prabang,in Laos. Di questo regno faranno parte anche le città di Chiang Rai, Hariphunchai (l'odierna Lamphun), Lampang, Nan, Phayao, Phrae, ecc. Il Lan Na Thai mantenne ottimi rapporti diplomatici e commerciali con il regno di Sukhothai, fondato da re Rama Khamhaeng.
Con il declino economico e politico di Sukhothai iniziano i tentativi dei sovrani di Ayutthaya di impadronirsi di Chiang Mai, centro commerciale di enorme importanza economica. Sono i Birmani che nel 1556 stringono d'assedio Chiang Mai e la conquistano, governandola per due secoli. Nel 1775 il re di Thonburi, Taksin, riconquista la città e la affida a Chao Kavila, principe di Lampang e vicerè della Thailandia settentrionale. Successivamente Chiang Mai divenne un centro per il commercio del legno di teak.
Al giorno d'oggi la sua economia è basata sul turismo e sull'artigianato. La maggior parte dei prodotti d'artigianato della Thailandia si producono a Chiang Mai e dintorni, in innumerevoli piccole aziende.
A Chiang Mai sorgono quasi 300 templi, quasi come a Bangkok, ma la maggior parte dei suoi templi sono più antichi di quelli della capitale. Dal punto di vista economico, culturale e come numero di abitanti, circa 160.000, Chiang Mai è la seconda città della Thailandia.

Lampang

Lampang si trova a 100 km. da Chiang Mai, conta circa 45.000 abitanti e sorge sulle rive del fiume Wang. Secondo la leggenda fu fondata dal figlio di Chama Thewi, mitica regina di Hariphunchai. All'inizio del secolo è stata un'importante centro per il commercio del legno di teak.
Furono i maestri d'ascia e gli artigiani birmani che qui lavorarono a costruire quelli che ancora oggi sono i più bei templi di Lampang, tutti in stile birmano. Lampang è famosa anche perché è stata l'unica città thailandese nella quale i mezzi pubblici erano trainati dai cavalli. Al giorno d'oggi questi mezzi sono riservati ai turisti.

Lamphun

Tranquilla cittadina di 15.000 abitanti, Lamphun fu la sede dell'antichissimo principato mon di Haripunchai.

Chiang Rai

La città di Chiang Rai si trova a 180 km. da Chiang Mai e conta circa 37.000 abitanti. Fu fondata dal re Mengrai nel 1262 ed è la città più a nord della Thailandia. E' considerata la porta d'ingresso al cosiddetto Triangolo d'Oro, un territorio compreso tra i confini di Thailandia, Myanmar e Laos.
In passato tristemente famoso come zona di coltivazione e contrabbando dell'oppio, attualmente il Triangolo d'Oro è meta di turisti che praticano il trekking o amano le escursioni in barca sul fiume Kok.

Precedente: Economia  Prossima: Missione di Chaehom