News

<< <  Pagina 2 di 22  > >>

Mar 2, 2017
Categoria: General
Postato da: admin
Ieri in quattro cappelle della nostra parrocchia di Chaehom si è celebrata la S. Messa con l’imposizione delle ceneri
Feb 11, 2017
Categoria: General
Postato da: admin
Dal 23 gennaio al 3 febbraio anche quest'anno abbiamo avuto ospiti degli amici preti per gli esercizi spirituali.
Mar 16, 2016
Categoria: General
Postato da: admin
Tra fine e gennaio e primi di febbrario abbiamo ripetutto la proposta di visita alla missione ed esercizi spirituali. Una esperienza importante per concretizzare lo scambio tra le Chiese. 
Croce di Aquileia
 

La vita della missione


Il nucleo fondante della comunità cristiana di Lamphun è il gruppo delle famiglie cattoliche qui residenti da parecchi anni. Gruppo che costruisce un ambiente di accoglienza per i giovani lavoratori, per gli studenti universitari, per i birmani immigrati.

La presenza di moltissimi giovani cattolici nelle fabbriche del “distretto industriale di Lamphun”  è una sfida improba. E’ difficile pensare che siano la base della comunità. La quasi totalità si ferma a Lamphun per pochi anni; i ritmi di lavoro sono estenuanti (lavorano anche alla domenica). Il clima che li circonda e’ consumistico. Mancando per loro un luogo di incontro e fraternizzazione, alla domenica si ritrovano al "BigC", ipermercato della zona,oppure in qualche locale-Karaoke. Di fatto il numero dei lavoratori partecipanti alle messe è piccolo e si vedono sempre facce nuove, mentre i precedenti scompaiono.

Sarebbe necessario puntare a costituire un gruppo giovani, che sostenuti nella vita cristiana, possano essere missionari nei loro ambienti, nelle fabbriche.

L’arrivo a fine ottobre di don Giuseppe apre nuove prospettive su questo campo. 
Il cammino per l’annuncio è  il dialogo, come da indicazioni dei vescovi asiatici: “incontro tra religioni, tra culture e incontro con la gente specialmente i poveri”.

Questa del dialogo non e’ scelta, si impone per la situazione:

- si impone perche’ a Lamphun tutte le famiglie cattoliche sono interreligiose (il marito o la moglie o i figli sono buddhisti).

- il dialogo e’ un fatto che si impone per la situazione numerica della comunita’ cattolica (trenta cattolici residenti stabili su una popolazione di 450.000 abitanti la provincia).

- infine appare chiaro da molti aspetti che Lamphun ha una forte, orgogliosa religiosita’ buddhista.

Il metodo di annuncio e’ la testimonianza: come dicono i vescovi asiatici: “raccontare la storia di Gesu’ nelle nostre vite”
Stiamo cercando di farci presenti a quanti piu’ avvenimenti sociali e religiosi possibili per “abituare tutti a considerci loro fratelli” (Charles de Foucauld)

Al mercato, negli uffici, alle feste, nelle visita ai templi, nelle conversazioni con monaci e gente del popolo ci presentiamo come cattolici e come persone interessate a conoscere la loro tradizione religiosa, chiedendo informazioni su tradizioni, pratiche, significati.

Dal Natale scorso a chi ci incontra possiamo dire che siamo preti cattolici, dal momento che abbiamo un "tempio": difatti per loro un monaco è monaco se appartiene a un tempio e a un luogo ben visibile.

Stiamo facendo esercizio di contemplazione della presenza del Signore in questo ambiente e in queste vite e coltiviamo la certezza che Dio è Padre loro anche se non lo conoscono.

Un passo ulteriore nel cammino della comunità è avvenuto la scorsa Pasqua quando il Vescovo mons. Francesco Saverio Virà ha elevato la comunità di Lamphun a Parrocchia di S. Francesco di Assisi in Lamphun.

Don Giuseppe Berti ne è il parroco e don Piero il collaboratore.