News

<< <  Pagina 22 di 23  > >>

Dec 10, 2010
Categoria: General
Postato da: admin
 Presso la Casa di Formazione dell’Arcidiocesi di Bangkok, Ban Phu Waan, si é svolto dal 22 al 25 novembre 2010 il secondo incontro dei missionari italiani che operano in Thailandia. 
Nov 22, 2010
Categoria: General
Postato da: admin
In occasione della "Giornata Missionaria Mondiale" dello scorso 24 ottobre, alcuni cristiani di Chae Hom hanno scritto una lettera alle nostre diocesi del Triveneto. Anche se a distanza di qualche settimana, la pubblichiamo per farla conoscere come un dono che aumenta il legame di comunione tra persone che condividono la stessa speranza nel Signore Gesù e che sono in cammino nella fede. Un segno semplice e una testimonianza che ci può far riflettere sul tesoro prezioso che è la fede che abbiamo ricevuto.
Nov 21, 2010
Categoria: General
Postato da: admin
Il 28 ottobre scorso si é svolta a Chiang Mai la benedizione della residenza dei primi 5 monaci benedettini arrivati dal Vietnam circa otto mesi fa per piantare una nuova comunità monastica.
Croce di Aquileia
 

Baan Kluay

Centro "Maria, porta del cielo"

Baan Kluay

Secondo al Centro di Chae Hom, per dimensioni, il Centro di Baan Kluay (‘Porta del cielo’ é un titolo della Madonna, molto caro alla gente della Cina), si trova in un villaggio thai e fa da riferimento ai diversi villaggi circostanti del gruppo etnico dei Karen provenienti dalla Birmania. É quindi un servizio offerto a questo specifico gruppo etnico. Alcuni villaggi serviti dal Centro sono:

  • villaggio di Mae Yang, 25 famiglie.
  • villaggio di Mae Pong, nove famiglie che vivono della raccolta di prodotti del bosco e di riso piantato sulle pendici dei monti. Non c’è strada carrozzabile per raggiungerlo.
  • villaggio Mae Tom, formato da tre frazioni distanti tra loro, abitato da più di 50 famiglie karen,
  • villaggio di Mae Mee, tribù karen, 20 famiglie
  • villaggio di Ciok Pok, nove famiglie.

Il Centro, con una attuale capienza per 80 ragazzi, è sorto nel 2007 ed è stato inaugurato nel 2009 dal Vescovo di Padova. Dotato di una struttura, a due piani, con dormitori, refettorio (che funge anche da sala riunioni), sale studio, sala computer, cucina e lavanderie, batterie sanitarie e stanze per animatori, il coordinatore e il missionario. A fianco sorge la cappella dello stesso villaggio che viene usata sia dalla comunità locale come dai ragazzi/e delle elementari e medie-superiori che ospita. La scuola media è situata nel vicino villaggio di Thadua a pochi chilometri di distanza dal Centro e quindi facilmente raggiungibile con i trasporti pubblici.

Precedentemente a questo Centro i ragazzi di questi villaggi venivano aiutati individualmente e vivevano in alcune aule della scuola stessa, in condizioni abbastanza precarie. L’urgenza della situazione e la coincidenza di alcuni benefattori ha permesso la costruzione e attivazione del Centro che attualmente é riferimento per tutti i villaggi. Il vantaggio di questo Centro è che i ragazzi, nel fine settimana,  ritornano alle loro famiglie, stanno con i loro genitori, li aiutano nei lavori dei campi, nell'allevamento degli animali o dei bufali, vanno con loro nella foresta. Si cerca cioè di sviluppare l’istruzione senza che vadano perdute le tradizioni e soprattutto si affievolisca il legame familiare.

La vicinanza della struttura alla sede dell’amministrazione politica locale permette una forte collaborazione tra le due entità e uno scambio di risorse che mettono il servizio di questo Centro nella dinamica degli interventi di globale sviluppo e promozione della zona.

 

Precedente: Centro di Chae Hom  Prossima: Centro di Mae Caem