News

Pagina 1 di 22  > >>

Apr 21, 2017
Categoria: General
Postato da: admin
La vegli pasquale ci ha portato la gioia di molti fratelli e sorelle che hanno ricevuto il battesimo.
Mar 23, 2017
Categoria: General
Postato da: admin
Dall'inizio di Febbraio don Bruno Soppelsa  non è più a Chaehom, dove è stato per cinque anni, ma ha iniziato il suo ministero a Lamphun
Mar 16, 2017
Categoria: General
Postato da: admin

Un luogo, le persone, la fede e la Parola.

Croce di Aquileia
 

news

Oct 18, 2010

Visita del vescovo di Chiang Mai alle diocesi del Triveneto


Dal 28 agosto scorso al 5 settembre, il vescovo di Chiang Mai ha visitato del nostre diocesi del Triveneto, in particolare i vescovi delle nostre diocesi di provenienza e il vescovo di Trento, mons. Bressan, che è delegato per la nostra missione a nome della Conferenza Episcopale del Triveneto.
Categoria: General
Postato da: admin

da sinistra: mons. Mattiazzo, il vescovo Virà e p. Virasak

Il giorno 28 agosto 2010 e' arrivato in Italia il Vescovo Mons. Francesco Saverio Wira' (nella foto al centro) che da 18 mesi guida la diocesi di Chiangmai, dove prestano il loro ministero pastorale i preti Fidei Donum delle 15 diocesi del Triveneto in un progetto di Cooperazione tra la Chiesa del Nord-Est e la Chiesa e la stessa Chiesa di Chiangmai (Thailandia). Assieme al Vescovo e' arrivato anche un giovane prete diocesano, padre Giovanni Battista Werasak (a sinistra), che studiera' Filosofia nei prossimi tre anni per tornare poi al suo servizio come insegnante nel Seminario Teologico Nazionale.

L'occasione di tale visita, e' stato il corso per i neo-ordinati Vescovi, che si e' tenuto a Roma nel mese di settembre.
Sono stati dieci giorni molto intensi, in cui il Vescovo Wira' oltre a vedere le bellezze paesaggistiche della nostra terra (esempio per tutti, la partecipazione alla "Festa del Creato" al Santuario di Pietralba), ha avuto l'occasione di incontrare i Vescovi delle Diocesi che attualmente hanno presenze di preti Fidei Donum in Thailandia.   L'Arcivescovo di Padova Mons. Antonio Mattiazzo (a sinistra nella foto) la cui diocesi ha la presenza di don Bruno Rossi, don Attilio De Battisti, don Raffaele Sandona'; il Vescovo di Vicenza Mons.Nosiglia che ha don Pietro Melotto, il Vescovo di Belluno Mons. Giuseppe Andrich che ha don Bruno Soppelsa, il  Vescovo di Verona Mons. Giuseppe Zenti che ha don Giuseppe Berti e Mons. Luigi Bressan Arcivescovo di Trento in qualita' di Coordinatore della Missione Triveneta.
Il Vescovo Wira' e' stato accolto molto calorosamente da tutti i Vescovi che gli hanno manifestato la loro gratitudine per l'impegno che sta profondendo per la Chiesa Thailandese e la loro costante vicinanza e sostegno per il bene della sua Chiesa, mettendo anche in risalto che la presenza di preti Fidei Donum e' una ricchezza sia per le Chiese che ricevono ma soprattutto per le Chiese che inviano, in un reciproco scambio all'interno dell'unica Chiesa di Dio. A lui sono stati mostrati i cimeli delle nostre Cattedrali in Italia, delle Biblioteche, e per quanto e' stato possibile il Vescovo ha visitato i Centri Missionari delle Diocesi e anche alcuni Seminari Maggiori mostrando il suo grande interesse  per il funzionamento delle diocesi italiane.Egli ha avuto pure l'opportunita' di celebrare in alcune comunita' della citta' di Verona in un buon italiano lasciando i fedeli stupiti delle sue riflessioni sulla Parola di Dio, le varie interviste da parte di televisioni e quotidiani diocesani gli hanno dato la possibilita' di raccontare la realta' della Chiesa Thailandese e in modo partcolre della Diocesi di Chiangmai e di ringraziare non solo tutti i Vescovi del Triveneto, i Centri Missionari ma anche tutti coloro che a vario titolo sostengono il progetto di cooperazione tra Chiese sorelle.
Domenica 5 settembre il Vescovo Wira' e' partito per Roma da dove, dopo aver onorato gli impegni e' rientrato in Thailandia.
Credo che questo passaggio del Vescovo di Chiangmai sia stato un momento molto importante e significativo per la nostra Chiesa del Triveneto, in quanto, oltre che ad aver raffarzato il legame di amicizia che gia' esiste da alcuni anni e che non e' mai venuto meno, sia stata e sia l'occasione per aprire il nostro cuore verso una realta' di Chiesa che sta vivendo il suo inserimento in una realta' asiatica a fortissima influenza Budhista in un costante dialogo ecumenico con le realta' religiose e sociali presenti sul territorio. E' stata una visita importante che sprona tutti noi ad un sempre maggior impegno per incarnare nella vita e quindi portare il messaggio del Cristo al mondo intero.
don beppe

 

Precedente: Benvenuto  Prossima: Chi siamo